Please publish modules in offcanvas position.

sp-section-2

sp-page-title

sp-section-5

sp-main-body

Porto di Genova, siglata oggi la convenzione ADSP-IRE per la sopraelevata portuale e il nodo di San Benigno

section-id-1527522222439

Il presidente dell’ADSP Signorini ha partecipato stamani nel Salone di rappresentanza di Banca Carige alla presentazione del progetto E-MOBILITY di IREN. Signorini ha affrontato il tema del rapporto tra porto e ’ambiente. “Dato che a Genova l’86% della merce arriva ed esce dal porto via gomma – ha detto Signorini - dobbiamo aggredire il tema del decongestionamento e dell’intermodalità”.

E’ stata siglata stamane, lunedì 28 maggio 2018, in Regione, a margine della conferenza stampa sul futuro delle infrastrutture liguri, la convenzione tra l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale e IRE spa (l’agenzia regionale Infrastrutture Recupero Energie), per individuare il soggetto a cui affidare le progettazioni definitiva ed esecutiva degli interventi di ammodernamento della sopraelevata portuale e di adeguamento del Nodo di San Benigno, comportante la realizzazione del nuovo Varco Etiopia in quota.

section-id-1527522597515

I due interventi consentiranno di spostare gran parte del traffico portuale che oggi insiste sulla viabilità cittadina, ed in particolare il flusso di mezzi pesanti che oggi gravitano su San Benigno e su Varco Etiopia, su una rete dedicata in stretta connessione con gli interventi previsti da Autostrade per l’Italia.

“Grazie alla convenzione – ha commentato il presidente dell’AdSP Paolo Emilio Signorini – IRE ci aiuterà a realizzare la gara per la progettazione definitiva ed esecutiva della nuova sopraelevata portuale e del nuovo varco Etiopia, due interventi strategici per alleggerire contemporaneamente il traffico cittadino e costruire un sistema viario dedicato al traffico portuale oggi in rapida crescita.” "L'ammodernamento e il prolungamento della sopraelevata portuale la sua connessione con il nodo di San Benigno - ha commentato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - unita alla progettazione della Gronda che è entrata ormai nella sua fase realizzativa, è un intervento fondamentale non solo per la qualità della vita della città di Genova ma anche per il futuro del nostro sistema portuale" Nel corso dell’incontro il presidente dell’AdSP ha infatti ricordato che nel 2017 i traffici hanno raggiunto 2,7 milioni di teu e che la crescita prevista nei prossimi anni è esponenziale. L’investimento per realizzare i due interventi ammonta a circa 18 milioni di euro e l’orizzonte temporale è quello del 2021.

In allegato le slide di dettaglio relative agli interventi di cui sopra.
Presentazione Convenzione AdSP-IRE Nodo Viario Etiopia-San Benigno

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.