Please publish modules in offcanvas position.

sp-section-2

sp-page-title

sp-section-5

sp-main-body

A palazzo San Giorgio riunito il Comitato di Gestione

Vista aerea di Palazzo San Giorgio
La prossima riunione è prevista per il 19 giugno 2018

Il Comitato di Gestione dell’AdSP del Mar Ligure Occidentale ha dato oggi, giovedì 31 maggio 2018, il via libera all'entrata in Culmv di 25 soci della Compagnia Pietro Chiesa e 53 lavoratori interinali. I 78 portuali saranno inquadrati come "soci speciali" e andranno a sommarsi ai 930 "soci ordinari" che attualmente formano l'organico porto della Culmv.
“Un provvedimento importante – ha commentato il presidente dell’AdSP Paolo Emilio Signorini – perché risponde alle necessità poste dalla crescita dei traffici del nostro scalo e garantisce continuità occupazionale ai lavoratori”.

Nel corso della seduta odierna si è avviata positivamente anche la discussione sull’aggiornamento dell’accordo di programma relativo alla piattaforma multifunzionale di Vado Ligure e sul rinnovo dell’atto concessorio delle Officine Meccaniche San Giorgio. L’esame dei due provvedimenti proseguirà nella prossima seduta di Comitato di Gestione prevista per il 19 giugno.

Il Presidente Signorini ha infine comunicato al Comitato l’adesione dell’AdSP al GECT (Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale), ovvero all’alleanza interregionale per il corridoio Reno Alpi, che si perfezionerà in autunno, e che rappresenta un efficace strumento per valorizzare ed accrescere ulteriormente la funzione di primo piano che il sistema portuale ligure già svolge sul Corridoio e di cui rappresenta la porta di entrata in Europa nel cuore del Mediterraneo.

Linkedin

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.