Please publish modules in offcanvas position.

sp-section-2

sp-page-title

sp-section-5

sp-main-body

Il Port Connectivity Index conferma il primato di Genova In evidenza

porto di prà
L'UNCTAD, la Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo, ha recentemente pubblicato la nuova edizione della sua classifica globale dei porti meglio connessi, in cui Genova si mantiene al primo posto in Italia.
Questa classifica, nata nel 2006 e basata su una serie di indicatori quali il numero di servizi, di compagnie marittime e di container movimentati in un singolo porto, vede ai vertici i porti asiatici con un podio composto da Shanghai, stabilmente al primo posto, Singapore e Busan. Per quello che riguarda la situazione europea, Anversa, Rotterdam ed Amburgo si confermano i porti di riferimento. La situazione nel Mediterraneo vede posizionarsi ai primi posti 3 porti di transhipment, Pireo, Valencia ed Algeciras, mentre la classifica dei principali porti gateway dell'area è capitanata da Barcellona e Genova seguiti da La Spezia e Fos.
Analizzando la situazione nazionale dei porti gateway è interessante sottolineare come nessun altro porto, oltre a Genova (52), riesca a superare i 50 index points. I porti del Nord Tirreno continuano a mostrare una buona performance rispetto al 2018, mentre sul versante Adriatico il porto di Trieste migliora la sua performance arrivando a 35 index point e quello di Venezia, che scende a 19 index point, registra un calo rispetto al 2018.
Il Port Liner Shipping Connectivity Index è consultabile al seguente link: https://unctadstat.unctad.org/wds/TableViewer/tableView.aspx?ReportId=170026

Linkedin

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.