Ports of Genoa

Please publish modules in offcanvas position.

Please publish modules in offcanvas position.

Porto in numeri

porto_numeri_4.png

Genova, Savona e Vado sono il più importante porto gateway italiano: punto di approvvigionamento per le industrie del Nord Italia, canale di transito per le esportazioni dei prodotti Made in Italy e per gli scambi commerciali fra il Sud Europa e il resto del mondo. Nel raggio di 600 km è possibile raggiungere facilmente importanti regioni europee: Svizzera, Baviera, Baden Wuttemberg, Austria.

Oltre 30 terminal specializzati movimentano ogni anno più di 60 milioni di tonnellate di merce di ogni tipo e sono in grado di ospitare le navi più grandi in circolazione grazie alla profondità naturale dei fondali.

I porti sono anche importanti riferimenti per i passeggeri: homeport delle maggiori compagnie crocieristiche e porti di scalo per visite alle storiche e affascinanti città di Genova e Savona o per escursioni  sulle rinomate Riviere liguri, ma anche punti di partenza dei traghetti per le isole del Tirreno (Corsica, Sardegna, Sicilia), la Spagna e il Nord Africa. Ogni anno sono più di 4 milioni le persone che scelgono le banchine di Genova, Savona e Vado come punto di partenza per i propri viaggi.

infografica con valori medi all'anno delle attività portuali

Da ricordare anche l’importante comparto della cantieristica navale, in grado di offrire servizi di altissima qualità per un’ampia gamma di imbarcazioni: dai lussuosi yacht alle grandi navi passeggeri. Il complesso di attività ospitate fanno dei porti di Genova, Savona e Vado una fra le prime realtà industriali della Regione Liguria, per valore aggiunto e occupati (oltre 36.000 addetti diretti), con importanti ricadute socio-economiche che si riverberano su tutto il territorio nazionale e del Sud Europa.

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.