Please publish modules in offcanvas position.

sp-section-2

sp-page-title

sp-section-5

sp-main-body

Infrastrutture e collegamenti

Sezione Infrastrutture e collegamenti del sito Autorità di sistema portuale

section-id-1508320081752

Genova e Savona offrono collegamenti con oltre 450 porti in tutto il mondo, con servizi regolari giornalieri su tutte le principali rotte deep-sea. Da aprile 2017 Genova è lo scalo last-out sulle rotte tra Far East e Mediterraneo.
I porti sono anche uno dei cardini per gli scambi commerciali nel Mediterraneo, al centro di una fitta rete di collegamenti infraMed, feeder e Ro-Ro.
L’accessibilità nautica dei bacini portuali è eccellente, grazie ai profondi fondali naturali, che non richiedono dragaggi, all’assenza di maree significative e alle favorevoli condizioni meteomarine.
I nuovi terminal sono attrezzati per ospitare in sicurezza le grandi navi di ultima generazione, sia nel settore container, che delle rinfuse o dei passeggeri.
Su una superficie di circa 7 milioni di m2 di aree portuali, operano 30 terminal specializzati per gestire ogni tipo di merce: il porto è il principale gateway nel Mediterraneo per container, project cargo, heavy lifts e frutta.
La posizione geografica nel punto più settentrionale del Mar Mediterraneo rende agevole raggiungere le aree produttive del Nord Italia e le regioni sud-europee (Basilea 450 km; Monaco di Baviera 600 km; Stoccarda 650 km).
I porti sono ben collegati alla rete autostradale e dispongono di raccordi ferroviari diretti verso il corridoio Genova Rotterdam, in fase di ulteriore potenziamento. Il flusso delle merci è agevolato dal sistema IT che raccorda la comunità portuale, facilitando lo scambio di documentazioni e le procedure di rilascio delle merci, e riducendo al minimo i tempi di attesa.

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.