Lituania esplora nuovi corridoi di traffico per Genova e l'Italia

Lituania esplora nuovi corridoi di traffico per Genova e l'ItaliaLa Responsabile agli Affari Economici dell'Ambasciata della Lituania in Italia, Laura Sereniene, ha incontrato il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini, nel pomeriggio di 23 giugno nella sede portuale di Palazzo San Giorgio.

Il focus dell'incontro è stato lo sviluppo di nuovi corridoi ferroviari tra il nord Italia e il Paese baltico, che svolge un ruolo strategico per il traffico merci import/export tra Europa e Asia, alimentati anche dal marittimo attraverso lo scalo genovese. A questo proposito, è emersa l'intenzione di rafforzare i rapporti commerciali tra la Lituania e i Ports of Genoa, utilizzando i servizi multimodali che collegano il capoluogo ligure con la rete capillare di interporti in nord Italia e centro Europa. La fact-finding mission da parte dell'Ambasciata lituana verrà seguita nell'autunno da una visita in Italia di una delegazione ministeriale per i trasporti e la logistica ai fini di promuovere la cooperazione bilaterale tra i due Paesi.

La Consigliera Sereniene è stata accompagnata a Genova dal Presidente di Fratelli Cosulich Group, Augusto Cosulich, il Consolo Onorario della Repubblica di Lituania a Genova, Massimo Manuelli, e Franco Alzetta CEO dell'impresa di costruzione Rizzani de Eccher.

Tag:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin