Next GEneration: sul futuro del porto di Genova

Next GEneration: sul futuro del porto di Genova

Il futuro della città di Genova e del suo porto al centro dell’evento Next GEneration, organizzato da SpediPorto, con ospite il Presidente Paolo Emilio Signorini

Il confronto ha visto la partecipazione di voci autorevoli ed esperti del settore che hanno illustrato quelle che saranno le nuove sfide che il settore della logistica e della portualità dovrà affrontare in futuro anche a seguito del difficile periodo pandemico ancora in atto.

Nel suo intervento, il Presidente Signorini ha sottolineato come l’Autorità di Sistema Portuale sia impegnata nella realizzazione di interventi infrastrutturali - sia fisici che digitali - e di grandi opere che cambieranno il volto del porto e della città, con un impatto positivo sullo sviluppo economico e sociale, creando occasioni di crescita sostenibile delle attività e garantendo l’occupazione futura grazie alla formazione di nuove figure professionali.

“Il 2021 sarà l’anno decisivo per la città su tutti i fronti. Genova avrà posto le basi per un cambiamento epocale”, esordisce così il Presidente Signorini sottolineando anche come questo cambiamento sia già in atto e come gli operatori nelle loro scelte strategiche e di investimento si stiano orientando verso un modello di sviluppo attento agli impatti ambientali e alla gestione dei rischi. Il Presidente, inoltre, ha voluto fare il punto sullo stato di avanzamento del processo di digitalizzazione e sull’attuazione della Zona Logistica Semplificata che, a seguito della nota congiunta firmata con il Presidente Toti e il sindaco Bucci, ora è in attesa della nomina del Commissario e dei membri di governo.

Infine, tre sono le parole chiave individuate dal Presidente: misurazione, data sharing e sicurezza; fondamentali se si vogliono raggiungere gli obiettivi prefissati.

>> VIDEO / guarda Next GEneration

Tag:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin