Ports of Genoa

Please publish modules in offcanvas position.

Please publish modules in offcanvas position.

Trasporto ferroviario

Trasporto ferroviario


Un sistema ferroviario efficiente è la base fondamentale su cui costruire lo sviluppo sostenibile di un porto. Le linee ferroviarie che oggi collegano Genova e Savona alla rete europea devono attraversare i monti che separano i porti dalla Pianura Padana e hanno dunque prestazioni limitate.
Il piano di adeguamento infrastrutturale e tecnologico di queste linee agli standard europei (lunghezza 750 metri, sagoma PC/80) è in fase di completamento e dal 2021 i porti saranno pienamente integrati al corridoio Rhine Alpine.

Ultimo miglio
Le operazioni di ultimo miglio costituiscono un elemento critico per l’efficienza e la competitività del servizio ferroviario. Attraverso l’attuazione di un piano di intervento condiviso con RFI, l’Authority sta potenziando i raccordi fra i bacini portuali e la rete, per rimuovere i bottleneck e rendere più efficiente il sistema. Il servizio di manovra ferroviaria è fornito dalla società Fuorimuro s.r.l. per i bacini di Genova e Voltri e dalla società Serfer s.r.l. per i bacini di Savona e Vado Ligure.

Servizi ferroviari
Oggi dai porti di Genova e Savona si possono raggiungere tutte le maggiori destinazioni del Nord Italia, con servizi ferroviari diretti (treni da 500 m/1.000 t), e del Sud Europa, attraverso i centri intermodali dell’hinterland. Dal 2021, completati i lavori di potenziamento sul segmento terminale del corridoio Rhine Alpine, sarà possibile realizzare treni da 750 m e 2.000 t di capacità direttamente dai porti verso tutte le destinazioni europee.

Fuorimuro

Fuorimuro

Serfer

Serfer

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.