Calata Zingari, ad agosto la fine dei lavori

 

La storica banchina di Calata Zingari tornerà a nuova vita in agosto pronta per ospitare le navi da crociera nel porto passeggeri di Genova.


A Calata Zingari si stanno completando le ultime lavorazioni che consentiranno nel mese di agosto la restituzione al concessionario Stazioni Marittime sia della banchina, rinnovata e potenziata con 3 bitte da 100 t., che del piazzale retrostante cruciale per le attività di ricezione dei croceristi e la gestione dei servizi alle navi, come lo smistamento bagagli e gli approvvigionamenti.
Attualmente è in corso la posa subacquea dei massi necessari per ricostruire la superficie laterale esterna della banchina così da raccordare la radice di ponte dei Mille a levante con la banchina storica a ponente. Costruiti in parte in area adiacente al cantiere e in parte a Calata San Lazzarino, i blocchi vengono caricati sul pontone e posati in acqua tramite l’utilizzo di gru e sotto la supervisione di un sub specializzato per il corretto posizionamento sul fondale.
A seguire, il ripristino del prospetto verrà eseguito attraverso la posa di pannelli con mattoni faccia a vista, così da conservare sia il caratteristico banchinamento a massi che la facciata a vista dell'antica Calata Zingari, operativa nel porto di Genova fin dai primi del '900 e all'epoca attrezzata con binari, gru e magazzini per lo stoccaggio.

Tag: