Ritrovamento archeologico a Parco Rugna

Scoperto un antico molo del porto di Genova risalente al XVII secolo durante gli scavi per l’intervento di ammodernamento e prolungamento del parco ferroviario Bettolo-Rugna.

I lavori in corso, che permetteranno di ampliare il raccordo ferroviario a servizio dei terminal container Sech e Bettolo, hanno portato alla luce una struttura muraria del 1600 identificata come la vecchia diga dello scalo genovese. A seguito del ritrovamento sono state coinvolte le autorità competenti che hanno dato disposizione di proseguire l’attività di scavo sotto la supervisione di un team di archeologi. La Soprintendenza ha successivamente effettuavo degli approfondimenti per documentare l’elemento storico-infrastrutturale di cui fino ad oggi non si conosceva l’esatta posizione e lo stato di conservazione, dando infine il nulla osta per proseguire le lavorazioni; l’antico molo verrà preservato, protetto e rinterrato consentendo la prosecuzione del progetto di potenziamento del parco ferroviario nell’area interessata dal ritrovamento.

Durante le rilevazioni archeologiche il cantiere ha comunque portato avanti le attività nelle aree non soggette alle analisi degli esperiti completando la posa dei fasci binari.

Tag: