Avviati i “fast corridor” per le merci da Pra' e Vado

Avviati i “fast corridor” per le merci da Pra' e Vado

Sono partiti dai Ports of Genoa i corridoi doganali che semplificano il ciclo import/export, con il trasferimento di merci containerizzate secondo percorsi privilegiati e controllati, ad aree logistiche situate nell' entroterra, dove avviene lo sdoganamento.

Dal porto di Genova Pra’ è stato avviato un “fast corridor” che, via camion, permette il trasferimento dei container in tempi veloci verso il  magazzino della società Nord Ovest SpA a Mondovì. Questo corridoio si aggiunge a quello inaugurato pochi giorni fa tra la piattaforma di Vado ligure e lo stesso magazzino.

Con questi due nuovi corridoi doganali controllati, l' Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha esteso anche al territorio del cuneese la possibilità di essere parte integrante di una catena logistica innovativa e totalmente digitalizzata e di diventare territorio di riferimento per i Ports of Genoa.

Tra i benefici dei nuovi collegamenti, il decongestione delle aree portuali e una riduzione dei tempi di permanenza dei container in porto, con un conseguente abbassamento dei costi.

 Genova phmerlofotografia210113 3157

Tag:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin