Le Donne nello Shipping: carriere, ambizioni e pregiudizi

Si è svolto oggi 22 ottobre, presso Sala del Capitano di Palazzo San Giorgio, il webinar in presenza e online “Le Donne nello Shipping: carriere, ambizioni e pregiudizi” promosso dall’Autorità di Sistema Portuale in collaborazione con ShipMag.

 

Numerosi sono stati i temi trattati all’interno della tavola rotonda che ha visto protagoniste imprenditrici e lavoratrici del mondo dello shipping. “È emerso un quadro con luci e ombre, molta è la strada che è stata fatta, molta ancora quella che resta da fare perché le donne possano sfondare il cosiddetto tetto di cristallo e raggiungere le posizioni apicali” ha commentato Antonella Granero, Direttrice Personale, Organizzazione e Affari Generali a latere del confronto a cui ha preso parte.

Oltre alla dott.ssa Granero sono intervenute anche Maria Caterina Chiesa, Vicepresidente con delega alla Finanza e all’Internalizzazione di Confindustria Genova; Barbara Mantovani, gruista di PSA Genova Pra’; Lina Mazzucco, Change and Strategic Management Consultant e ADR Specialist; Stefania Morasso, Managing Director di Intermare; Costanza Musso, Amministratore Delegato di M.A. GRENDI e vicepresidente – Wista Italia.

L'occasione ha offerto l’opportunità per un confronto sulle dinamiche di un settore da sempre legato allo stereotipo del lavoro maschile: il 2% è la quota di donne su un totale di 1,2 milioni di marittimi in attività nel mondo.

Secondo le stime dell’IMO, di questa piccola rappresentanza, il 94% è impiegata nel settore delle crociere; non solo, la fotografia dell’Unione Europea mette in evidenza un altro aspetto: nel comparto dei trasporti le donne sono rappresentate soltanto per il 22% mentre quelle che ricoprono ruoli di vertice sono appena il 7% nell’industria marittima.

Guarda il video integrale dell’evento >

Tag:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin