Port days 2022: studenti alla scoperta dei Ports of Genoa

Port days 2022: studenti alla scoperta dei Ports of Genoa

Anche quest’anno, in occasione degli Italian Port Days, l’Authority ha aperto i Ports of Genoa alle scuole del territorio, offrendo la possibilità di visitare i bacini di Genova e Savona.

A Genova, venerdì 14 ottobre, il battello di Liguria Via Mare ha portato alunni e studenti ad esplorare le banchine del porto storico: sono saliti a bordo oltre 350 partecipanti, distribuiti su tre viaggi. Guide di eccezione i ragazzi dell’ultimo anno dell’istituto nautico San Giorgio (Luca Aricò, Lorenzo Manca, Daniele Cataldo, Filippo Parodi, Alessandro Sobrero e Gianluca Costa) che hanno illustrato le attività del porto e risposto prontamente alle tante domande e curiosità.

Hanno aderito le scuole primarie Maddalena Bertani, Mazzini e Canepa di Genova, la Gaggero di Mele e le scuole secondarie San Giorgio e Montale di Genova e Liceti di Rapallo.

A Savona, l’Authority in collaborazione con gli operatori dei servizi tecnico nautici ha portato i bimbi delle primarie di Vado Ligure e Savona a visitare il porto da mare e da terra.

Gli alunni delle scuole primarie Valle di Vado (7 ottobre), Carando e Mameli di Savona (14 ottobre) sono saliti sulle imbarcazioni degli ormeggiatori, dei piloti e dei rimorchiatori del porto di Savona Vado, accompagnati dai ragazzi del quinto anno dell’Istituto Nautico Leon Pancaldo (Rachele Colaianni, Agata Pileri, Erik Decerchi e Gabriele Garreffa) che hanno illustrato ai più piccoli le attività del porto. I bimbi hanno anche visitato il Palacrociere e hanno assistito alla presentazione del progetto “Impatti_NO” sul riciclo dei rifiuti portuali, a cura di ex studenti dell’Istituto Nautico (Pietro Barisone e Tommaso Prina).

Un ringraziamento va a maestri e professori che hanno accompagnato bambini e ragazzi ed ai docenti degli istituti nautici Brunella Allasia e Alberto Pierri, che hanno permesso ai loro studenti di essere le guide del tour in occasione dei Port Days 2022.

Un ringraziamento particolare ad Antonella Campanini di PSA Genova Pra’ che ha accompagnato i bambini del ponente genovese mettendo a disposizione un pullman per il trasferimento al Porto Antico, al Corpo dei Piloti del Porto di Savona Vado, al Gruppo Ormeggiatori del Porto di Savona Vado e alla Carmelo Noli S.r.l. che hanno messo a disposizione i loro mezzi, alla Canottieri Sabazia che ha fornito i giubbotti salvagente.

Senza la collaborazione di tutti, questo evento non sarebbe stato possibile.

Grazie e arrivederci all’ITALIAN PORT DAY 2023!

GALLERY

Tag:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin