30 anni di Repubblica a Genova, il saluto del Presidente Signorini

30 anni di Repubblica a Genova, il saluto del Presidente Signorini

Il Presidente di Adsp del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio Signorini ha dato il benvenuto oggi a giornalisti e lavoratori di Repubblica Genova, che hanno scelto la Sala delle Compere di Palazzo San Giorgio per celebrare i 30 anni di presenza a Genova.

Il 22 settembre del 1992 usciva per la prima volta in unico dorso La Repubblica e Il lavoro nelle edicole cittadine e liguri. Per celebrare la ricorrenza, giornalisti e lavoratori di Repubblica Genova hanno scelto la Sala delle Compere di Palazzo San Giorgio, accolti dal saluto del Presidente di Adsp del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio Signorini.

In apertura di convegno, che ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle istituzioni cittadine e regionali e di numerosi altri ospiti, Signorini ha ricapitolato in poche immagini e momenti salienti la storia degli ultimi trent'anni, rispondendo all'invito del caporedattore Luigi Pastore.

In evidenza nella breve presentazione i passaggi cruciali e le sfide che hanno coinvolto la città e il porto: la rinascita del Porto Antico (cominciata proprio contemporaneamente all'uscita di Repubblica - Il Lavoro), una sfida vinta, "un'operazione di successo che fa capire come muoversi in un contesto delicato e storico"; la nascita del grande terminal container di Pra', il più grande del Mediterraneo; le sdemanializzazioni di Ilva e Fiera, che hanno aperto una dialettica tra porto e città, tra equilibrio e sviluppo; il piano regolatore portuale del 2001, che "per la prima volta ha introdotto elementi strategici e non di mera gestione"; il grande affresco di Piano del 2004, "forse avanti per quegli anni, ma che tende a risolvere la tensione tra porto e città in modo sfidante e moderno"; per finire con i piani di intervento delle opere portuali già in atto, che accogliendo le istanze di sostenibilità e di digitalizzazione, sono le  sfide cruciali per i prossimi decenni.

Il nuovo piano regolatore portuale sarà, per alcune aree (Fiera di Genova, Porto Antico e Marina di Sestri Ponente), il risultato di una collaborazione con il Comune di Genova e la Regione Liguria. Sarà la prima co-pianificazione a livello nazionale tra enti territoriali e un'Autorità di Sistema Portuale.

Tag:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin