Concessioni demaniali Genova e Prà

Il rilascio della Licenza Demaniale si articola in tre fasi: la presentazione della domanda all’ufficio competente, corredata da adeguata documentazione tecnica, l’attività istruttoria ed il provvedimento finale. Nella fase istruttoria, comprensiva anche della pubblicazione dell’istanza ex art. 18 Reg. Cod. Nav., saranno acquisiti, ove occorrano, i pareri previsti da norme e regolamenti, sia di uffici interni all’Amministrazione sia di Enti esterni. L’istruttoria si conclude con il parere del Comitato di Gestione.

Terminata l’istruttoria con esito positivo, si procede al rilascio della Licenza, a condizione, tra l’altro, che venga pagato il canone in via anticipata e presentata idonea fideiussione demaniale; la licenza, una volta formalizzata sarà soggetta alla registrazione all’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate. Nel caso in cui l'istanza non venga accolta si emana il provvedimento di diniego.

Si ricorda che il rilascio delle concessioni interessa anche il mare territoriale e pertanto occorre rivolgersi a AdSP anche per l’occupazione di specchi acquei con attrezzature o attività (posizionamento gavitelli, campi boe, installazione di pontili galleggianti ecc.) o per autorizzazioni relative a prelievi di arena.

Nel caso che il medesimo compendio demaniale marittimo sia oggetto di più istanze, le medesime saranno soggette, ai sensi dell’art. 37 del Codice della Navigazione, ad una valutazione comparativa.

Per il rilascio di una Licenza Demaniale, è necessario depositare:

1) Il Modello A.0 (doc - 124.5 Kb pdf - 176.37 Kb ) allegato debitamente compilato in ogni sua parte; 

- Autocertificazione antimafia su modello allegato (pdf - 233.02 Kb )
- il Modello Ministeriale, entro 20 giorni dal deposito del Modello A.0, meglio indicato sul sito www.sid.mit.gov.it/login, in particolare:

- D1 (pdf - 480.63 Kb )  nel caso in cui tale modello non sia mai stato presentato
                                                                                In alternativa
-D2 (pdf - 204.31 Kb ) nel caso in cui il modello D1 sia già stato depositato

redatti conformemente alle relative istruzioni allegate

- l’aggiornamento catastale del bene anche ai fini delle imposte locali
- fideiussione a garanzia degli obblighi concessori contenente le clausole di cui agli allegati

Il concessionario, per tutta la durata della concessione, deve assicurare tutte le opere ed i beni della concessione comprensivi delle parti comuni ( se esistenti) e degli impianti accessori fissi - nonché garantire la scrivente Amministrazione dell’eventuale danno ambientale nel caso in cui la concessione comprenda anche specchi acquei e/o il concessionario gestisca prodotti suscettibili di sversamento -  presso primaria Compagnia di Assicurazione bene accetta all’Ente concedente, contro i danni per qualunque rischio assicurabile con polizza All Risk, che dovrà contemplare le clausole di cui all’allegato e che dovrà risultare vincolata a favore della concedente quale beneficiario. Il concessionario dovrà trasmetterne copia agli uffici entro 30 giorni dal perfezionamento della Licenza.

Per chiedere la Variazione al contenuto della concessione: dell’uso che si intende fare del bene ovvero del bene stesso rispetto a quanto dichiarato nel  modello D1 precedentemente depositato

E’ necessario previamente depositare:

- il Modello Ministeriale D3 (pdf - 475.42 Kb ) redatto come indicato sul sito www.sid.mit.gov.it  in conformità alle istruzioni allegate
- l’Informativa sulla Privacy (pdf - 98.08 Kb ) debitamente sottoscritta

Per l’affidamento ad  altri  soggetti  delle  attività  oggetto  della  concessione ex art. 45 bis del Codice della Navigazione

E’ necessario previamente depositare:

- il Modello Ministeriale D6 (pdf - 150.87 Kb )  redatto come indicato sul sito www.sid.mit.gov.it; in conformità alle istruzioni allegate
- l’Informativa sulla Privacy (pdf - 98.08 Kb ) debitamente sottoscritta
Autocertificazione antimafia (pdf - 233.02 Kb ) su modello allegato del soggetto affidatario

Per sostituire altri nel godimento della concessione chiedendo il subingresso ex art. 46 del Codice della Navigazione

E’ necessario che il concessionario ed il soggetto che intende sostituirlo nel godimento della concessione congiuntamente depositino:

- il Modello Ministeriale D4 (pdf - 204.1 Kb ) redatto come indicato sul sito www.sid.mit.gov.it in conformità alle istruzioni allegate
- l’Informativa sulla Privacy (pdf - 98.08 Kb ) debitamente sottoscritta
Autocertificazione antimafia (pdf - 233.02 Kb ) su modello allegato del soggetto che subentra

Nuove opere in prossimità del demanio marittimo

E’ necessario previamente depositare:

- il Modello Ministeriale D7 redatto come indicato sul sito www.sid.mit.gov.it
- l’Informativa sulla Privacy (pdf - 98.08 Kb ) debitamente sottoscritta

Per rinunciare

E’ necessario previamente depositare:

- il Modello Ministeriale D8 redatto come indicato sul sito www.sid.mit.gov.it
- l’Informativa sulla Privacy (pdf - 98.08 Kb ) debitamente sottoscritta

Tutte le istanze devono essere depositate presso: 

AUTORITA’ di SISTEMA PORTUALE DEL MAR LIGURE OCCIDENTALE, 
Palazzo San Giorgio, via della Mercanzia, 2,
Genova, CAP 16124

Si precisa che le istanze saranno sottoposte alla procedura di pubblicazione ex art. 18 Regolamento per l’Esecuzione del Codice della Navigazione, i cui costi saranno a carico dell’istante ai sensi dell’art. 11 Regolamento per l’Esecuzione Cod. Nav.

Si invita a leggere l’INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI in attuazione del REGOLAMENTO UE 2016/679

Per informazioni contattare i seguenti numeri:
Fax 010 241 2776
Ufficio Licenze settore industriale Tel. 010 241 2610 –  2602 – 2075
Ufficio Licenze settore commerciale Tel. 010 241 2738 –  2405 –  2801 – 2009
Email: licenze.commerciale@portsofgenoa.com

Documenti

Modelli Ministeriali

Documenti