Ports of Genoa

Please publish modules in offcanvas position.

Please publish modules in offcanvas position.

Progetti cofinanziati

Sezione relativa ai progetti cofinanziati del sito Autorità di Sistema Portuale
L’Authority intende sfruttare le nuove opportunità in termini di fonti di finanziamento per lo sviluppo di infrastrutture e servizi messe a disposizione dall’Unione europea, proseguendo il percorso già intrapreso dai porti di Genova e Savona negli ambiti CEF (Connecting Europe Facility), Horizon 2020 e FESR. Nel prossimo triennio proseguiranno quindi le attività dei progetti europei già avviati:
  • "INES - Implementing New Environmental Solutions in the Port of Genoa", selezionato nel 2015 per il co-finanziamento europeo (pari al 20% dei costi eleggibili), riguarda l’elettrificazione delle banchine del terminal portuale di Prà–Voltri, allo scopo di conseguire una sensibile riduzione delle emissioni inquinanti, in particolare CO2 e NOx, ed acustiche prodotte dalle navi all’ormeggio.
    Vai al link
  • "Vamp Up - Vado Multimodal Platform intermodal connections optimization and Upgrading", presentato al bando CEF 2015, ha come beneficiari Autorità di Sistema Portuale e Interporto di Vado Ligure VIO s.p.a. attraverso l’esecuzione di studi e lavori, il miglioramento delle connessioni multimodali e telematiche del nodo di Vado alla rete di trasporto.
    Vai al link
  • "GAINN4MOS" e "GAINN4CORE", entrambi co-finanziati con fondi CEF, svilupperanno gli studi di fattibilità volti a valutare la realizzabilità, nei porti che partecipano all'iniziativa, tra cui Genova, di nuove infrastrutture per il GNL, avviando, laddove ne sussistano le condizioni, progetti pilota per l’approvvigionamento, lo stoccaggio e la distribuzione del gas naturale. Ai due progetti partecipano, oltre all’Italia (attraverso il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture), anche la Spagna, la Francia, il Portogallo e la Slovenia. Le due iniziative troveranno complemento nel progetto “GAINN4MED”, recentemente finanziato sul bando CEF 2016.
    Vai al sito
  • "GRAMAS", finanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera “Italia/Francia "Marittimo", riunisce i porti di Piombino, Savona e Tolone nell'obiettivo comune di creare un sistema di previsione e monitoraggio delle variazioni batimetriche nei bacini portuali. Tale sistema, grazie a sensori e stazioni meteografiche, consentirà di produrre cartografie batimetriche sistematicamente aggiornate su mappe 3D e permetterà di meglio comprendere delle cause delle variazioni del livello dell’acqua.

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.