Vado Ligure, digitalizzate le manovre dei treni merci

Vado Ligure, digitalizzate le manovre dei treni merci

Attivo da oggi il nuovo sistema computerizzato di gestione delle manovre dei treni merci presso il parco merci di Vado Ligure.

Conclusa la prima fase dell’intervento – finanziato per 3,5 milioni di euro da Rete Ferrovia Italiana (Gruppo FS Italiane) – che prevede il miglioramento dell’efficienza delle operazioni di manovra con un aumento della capacità di movimentazione dei convogli a servizio del moderno Vado Gateway. Contestualmente ai lavori, la gestione dell’impianto di Vado Ligure passerà dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale a RFI come previsto nella Convezione sottoscritta tra le parti a dicembre dello scorso anno.

I Lavori appena conclusi fanno parte di un più ampio progetto che consentirà di adottare l’Apparato Centrale computerizzato che permetterà di gestire la circolazione dei treni direttamente dalla nuova stazione fin dentro lo scalo merci. È, inoltre, previsto il rifacimento dei binari e l’eliminazione del passaggio a livello di via Sabazia, sostituito con un sottopasso pedonale. Il valore dell’investimento complessivo è di circa 36 milioni di euro e il completamento è previsto nel 2025.

Tag:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin