Accedere al porto di Genova per lavoro: a chi rivolgersi e quali documenti presentare

Per svolgere attività lavorative nell’ambito portuale, la richiesta deve essere corredata da una autorizzazione preventiva del titolare della concessione demaniale presso cui i dipendenti/titolari dell’Azienda si devono recare per svolgere le suddette attività. Tale autorizzazione preventiva è formulabile utilizzando il Modello A(pdf - 82.19 Kb ), che deve essere compilato dal Legale Rappresentante dell’Azienda titolare della concessione demaniale presso cui verrà svolto il lavoro.

Il  Modello B (pdf - 81.43 Kb ) è la richiesta che deve essere compilata in ogni sua parte dal Legale Rappresentante dell’Azienda che richiede i permessi di accesso al porto, corredato sempre dall'allegato Modello C (pdf - 206.15 Kb ) dove devono essere elencate, nel dettaglio, le persone e gli eventuali veicoli per cui si richiede l’accesso al porto.

Per le istanze di rilascio di badge elettronici, per gli utenti aventi diritto, consegnate presso l’Ufficio Anagrafe Portuale di Ponte dei Mille, dovranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica anagrafe@porto.genova.it, laddove previsto, le foto in formato digitale .jpg a colori e sufficientemente nitide. Per le istanze di rilascio di badge elettronici mediante portale web, gli utenti aventi diritto dovranno essere preventivamente abilitati, mediante rilascio di login e password, da parte dell’Ufficio Anagrafe Portuale.

In caso di lavori da effettuarsi in acqua o in bacino a bordo di navi di lunghezza fuori tutto superiore ai 24 m, con l’ordine di lavoro proveniente da un soggetto non titolare di Licenza di Impresa di cui al Regolamento per il settore della Cantieristica Navale del Porto di Genova, si dovrà richiedere l’Autorizzazione Provvisoria all’Ufficio Attività d’Impresa.

In caso di lavori relativi ad interventi specialistici di cui al Regolamento della Cantieristica e della durata non superiore ad una giornata per un massimo di due persone, si dovrà richiedere l’Autorizzazione Specialistica alla Direzione del Territorio - Ufficio Igiene e Sicurezza del Lavoro Portuale– Settore Industriale.