Un commissario per la Viabilità di accesso all’Hub portuale di Savona

Un commissario per la Viabilità di accesso all’Hub portuale di Savona

Nell’elenco di 44 opere inviato dal MIMS alle Camere per il parere delle Commissioni parlamentari figura un progetto di viabilità che riguarda da vicino il porto di Savona.

Il progetto “Viabilità di accesso all’Hub portuale di Savona”, di cui è stato nominato commissario l’Ing. Matteo Castiglioni direttore operation e coordinamento territoriale di Anas, prevede il prolungamento della Variante della S.S.1 Aurelia (Aurelia bis) oltre lo svincolo di C.so Ricci, denominato “Svincolo Letimbro”, fino a riallacciarsi più a sud a via Stalingrado, in corrispondenza del fascio binari della ferrovia Genova-Ventimiglia. La lunghezza complessiva sarà di circa 2940 metri, di cui 2690 si svilupperanno all’interno della galleria “Madonna degli Angeli”.

La finalità dell’intervento è quella di realizzare una variante a quella che percorre l’attuale abitato, disegnando una carreggiata che permetta una migliore percorribilità per i mezzi di trasporto diretti verso il porto, evitando quindi il transito all’interno dei comuni di Albisola Superiore e Albissola Marina. L’opera fa parte di un ampio progetto infrastrutturale del valore di 143 milioni di euro già in parte realizzato o in fase di realizzazione, che consente di connettere gli scali di Savona e Vado Ligure con il sistema autostradale.

L’intervento rappresenta, oltre al quadruplicamento della tratta Milano Rogoredo-Pavia sulla linea ferroviaria Milano-Genova e al potenziamento della linea Tortona-Voghera, un tassello fondamentale per completare il mosaico del corridoio TEN-T Genova Rotterdam.

Tag:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin